Pulire casa in modo ecologico

0

Pulire casa richiede l’uso continuo di prodotti chimici nemici del nostro ambiente. Possiamo rispettare il nostro pianeta dedicandoci alla pulizia della nostra casa in modo ecologico, di seguito qualche suggerimento su come lavare piatti, piastrelle, vetri e bagno in maniera naturale.

pulizieQuesta è una miscela che vede l’unione di prodotti naturali che conosciamo tutti e bene ma che spesso si tende ad ignorarne l’importanza da un punto di vista ecologico.

Per lavare i piatti unite i seguenti prodotti: bicarbonato, limone, aceto bianco e sale.

Questa miscela è assolutamente naturale e permette una pulizia splendida delle vostre stoviglie in maniera naturale, sia che usiate la lavastoviglie e sia invece che usiate il classico metodo a mano. Ne basterà un piccolo concentrato per ottenere piatti e pentole pulite, igienizzate e splendenti.  Procedimento: dopo aver portato a bollore l’acqua circa mezzo litro, unite il succo di 3 limoni; poi aggiungete il sale e il bicarbonato, frullate il tutto; le dosi di questi ultimi vanno valutate in corsa alla preparazione, circa 200 gr. di sale e 50 di bicarbonato; fruttale bene il tutto ed eccovi il vostro prodotti naturale per lavare i piatti in modo ecologico.

Il bicarbonato è famoso per le sue proprietà igienizzanti, questo di fatto è usato in cucina per pulire in maniera disinfettante gli alimenti crudi come frutta e verdura, inoltre si usa anche in aggiunta ai lavaggi delle lavatrici per ottenere bianchi ancora più accesi, oppure anche per lavare e disinfettare il frigorifero e combattere i cattivi odori.

Inoltre se volete cimentarvi nelle pulizie ecologiche, si può anche ottenere un liquido universale ottimo per pulire a fondo tutte le superfici della vostra casa. Dopo esservi procurati un contenitore con spruzzino, prendete 100 grammi di alcool etilico denaturato che si usa in cucina per preparare i liquori casalinghi, e aggiungetelo a 400 grammi di acqua distillata, questa si ricava benissimo dall’uso dei climatizzatori in estate. Per rendere tutto più gradevole all’olfatto aggiungete qualche goccia di olio essenziale della profumazione che preferite.

Dopo avere creato la vostra miscela, potrete pulire piastrelle e piani da lavoro con il vostro detersivo naturale, quindi rispettando la natura e usando i vostri rimedi ecologici. Se volete un ottimo anticalcare per la lavatrice invece di usare i prodotti chimici che si vendono in commercio, potete usare una soluzione di acido citrico al 15%-20% da versare nello scompartimento dell’ammorbidente e avviare un lungo lavaggio vuoto.

Altre soluzioni ecologiche per la pulizia della vostra casa e nel dettaglio della cucina: di seguito trovate altri consigli che spesso si tende a minimizzare ma che invece sono ottimi per ottenere mobili stupendamente puliti e igienizzati.

Pulire il lavello in acciaio per esempio richiede prodotti specifici; l’idea ecologica per pulirlo richiede mezzo limone e del sale.  Intingete il mezzo limone nel sale e strofinatelo per tutto il lavello, fate lo stesso anche con le vostre pentole in acciaio, sciacquate con acqua; alla fine del trattamento ecologico, avrete stoviglie e lavelli brillanti senza aver usato prodotti chimici inquinanti.

Oppure ancora miscelate acqua e bicarbonato per pulire il vostro forno ed anche il frigorifero per igienizzarlo, ottimo anche per questo elettrodomestico è l’aceto bianco inserendo all’interno del frigo un bicchierino con questo liquido. Per evitare che si creino cattivi odori, inserite dopo la pulizia, un bicchiere colmo di bicarbonato, mai più cattivi odori nel frigorifero.

 

Share.

I commenti sono chiusi