Bioedilizia, che cos’è?

0

Bioedilizia, ecco la novità importante degli ultimi anni che diventa sempre più protagonista della nostra salute. Costruire nel pieno rispetto della vita e dell’ambiente, significa valutare bene le ingegnosità dell’uomo nate con lo scopo specifico di vivere bene e in salute.

Vivere secondo natura, rispettando l’ambiente che ci circonda, avere cura non solo della nostra salute ma al contempo anche del pianeta che ci ospita. Se vogliamo salvaguardare lo stato di salute nostro e della madre natura terra, dobbiamo imparare bene il significato del termine ecologico e tutto ciò che ne deriva: Bioedilizia nel nostro caso specifico, ed onorare le regole che la caratterizzano.

Le abitazioni di nuova costruzione che seguono le indicazioni della Bioedilizia o anche detta bioarchitettura, sono costrette a seguire determinati suggerimenti, proprio per costruire in modo sano nel rispetto dell’ambiente. Tra i primi accorgimenti c’è senz’altro la necessità di costruire in luoghi ricchi di verde; significa costruire senza intaccare in modo gravoso lo scenario ambientale scelto.

Inoltre ci sono tante altre indicazioni che devono essere rispettate: importante e sempre più diffusi per esempio sono i pannelli solari; il loro utilizzo permette un considerevole risparmio energetico sia per il cittadino, ma anche per l’ambienta è di certo la soluzione ottimale.

I pannelli solari, infatti, aiutano a risparmiare l’energia comune che siamo abituati a conoscere; questi danno la possibilità di sfruttare l’energia solare anche per poter usufruire dell’acqua calda. Grazie ai pannelli solari si può alimentare l’illuminazione delle abitazioni, con un notevole risparmio sulle bollette, che in tempo di crisi economica può di certo rivelarsi una scelta vincente.

Inoltre la Bioedilizia insegna anche che alcuni locali possono essere costruiti seguendo lo stesso principio utilizzato per le serre; in questo modo si può catturare e sfruttare il calore del sole per riscaldare gli ambienti. Questo permette di non utilizzare le risorse limitate del pianeta destinate al riscaldamento, e allo stesso tempo di poter ottenere ambienti caldi durante la lunga stagione invernale.

I costi appaiono di certo più onerosi rispetto ad una costruzione non bioecologica, ma è fondamentale pensare che il tutto è ammortizzato nel tempo, sia in termini economici ed anche salutari. Vivere secondo i principi della Bioedilizia, è anche sinonimo di grande responsabilità civica: volersi bene, tutelare la salute e avere cura dell’ambiente.

Share.

Comments are closed.